Pagine

giovedì 23 settembre 2021

Il caffè (viziato) di Luz e Marina: La Superbia

Appuntamento con il "Caffè di Luz e Marina"



Siamo tornate con una novità.

Come siete messi a vizi? 

Nessuno se la scansa, del resto un uomo influente ammoniva tutti, dicendo: “chi è senza peccato, scagli la prima pietra”.

Sì, in qualche modo, la matrice religiosa c’entra, perché io e Luana abbiamo pensato di riaprire la stagione del nostro Caffè parlando dei Sette Vizi capitali e ci siamo ripromesse di essere sincere nel provare a scandagliare la nostra anima alla ricerca di elementi (piccoli o grandi) riconducibili a queste inclinazioni. 


Siamo partite dal primo dei vizi, la Superbia e beh, saremmo state ore a raccontarci esperienze personali e ad ammettere di avere ceduto, qualche volta, alla tentazione di salire su un pulpito, perché, sebbene la nostra natura non sia propriamente quella del “superbo” per eccellenza, certe situazioni e l’interazione con talune persone, ci hanno spinte, spesso, ad assumere  determinati comportamenti.

Lo scambio è stato interessante e - che ve lo diciamo a fare - sarebbe bello se vi sentiste anche voi coinvolti in questo nostro viaggio dentro le insidiose vie che portano al “peccato”.


Per coronare questo momento di condivisione, oggi ho pensato di preparare dei semplici panini al latte, fatti in casa. Una scelta meditata per contrastare la boria, la tracotanza, il sussiego di pensieri, parole e azioni. Questa è una pietanza semplicissima, ma buona, a dimostrazione che l’”umiltà” è, sicuramente, più remunerativa.


In famiglia abbiamo ribattezzato questi panini “I Paninelli”: sono una versatile soluzione in mancanza di pane. Vi scordate di comprarlo? Finisce e non avete voglia di uscire? Con pochi e non ricercati ingredienti risolvete il problema e, se avete ospiti, fate pure belle figura!

Questi sono quelli che preparo io, in una manciata di minuti,





con questa ricetta:


400 g farina 00

200 g latte

40 g olio semi

10 g lievito

Sale q.b.

  • Setacciate farina e lievito e aggiungete latte e olio.
  • Impastate e spianate il composto con un mattarello, avendo cura di lasciare uno spessore di 1 cm circa. 
  • Incidete i paninelli con una formina tonda per biscotti, in modo da ricavarne dei dischi del diametro che volete (io li faccio di 7 cm)
  • Cuocete sulla piastra pochi minuti per lato.

Fine. Più facile di così!


Provateli e fatemi sapere!


14 commenti:

  1. Un pane così "umile" eppure così appetitoso mi solletica assai. Mi segno la ricetta, non si sa mai dovessi scordarmi di comprare il pane... o piuttosto: dovessi volontariamente scordarmi di comprarlo per avere la scusa di cimentarmi con la tua ricetta :-D

    RispondiElimina
  2. Sei una genia! Resto spesso senza pane, ma devo fare scorta di latte! Vado a leggere intanto buon appetito a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li ho provati anche sostituendo alla farina 00 quella integrale e al latte l’acqua. Ugualmente buoni e più dietetici. 😉

      Elimina
  3. Da quelle mani d'oro escono cose favolose. Ecco, mi pare di sentirne il profumo. Vorrei avere la bravura di quelle mani che impastano e creano mondi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Luana! Fidati, non è difficile: ti deve solo piacere dedicarti a certe cose. E a me diverte e rilassa.

      Elimina
  4. Non resisterò alla tentazione di rendere i tuoi paninetti integrali e pieni di semi. Intanto grazie della ricetta. :)

    RispondiElimina
  5. Assomigliano tanto alle tigelle di cui ho fatto indigestione due domeniche fa a Bologna... però qui manca la mortadella! Sono intollerante alle melanzane, ahimé, quindi tu che altro accompagnamento mi consiglieresti? Spianata? ;)
    Penso ci sarà la fila per il capitolo della Gola, mi metto già in coda... :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi metterci dentro quello che vuoi, tutto: mio figlio spalma nutella per merenda, puoi renderlo dolce o salato. Booona la spianata!

      Elimina
  6. Mi fai sempre venire tanta fame e a qualsiasi ora, Marina. ;) Ora vado a suonare il campanello dall'altra parte. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, questi possono anche essere pratici snack, tappa buchi della fame. 😉

      Elimina
  7. Caspita sembrano facili da fare, oltre che appetitosi, la ricetta ideale per me che voglio cucinare in poco tempo, la copio.
    Per la superbia ho commentato di la da Luz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono, facili e veloci. Ci rivediamo da Luz. ;)

      Elimina