Fermo i pensieri in corsa, quando attraversano il mio cervello; li fisso perché non si confondano nel caos di immagini che quotidianamente registro e di sensazioni che assorbo mentre parlo, osservo, percepisco odori, ascolto, mentre, cioè, i miei sensi lavorano e io li assecondo inconsciamente. È questo ciò che faccio portandomi dietro un taccuino: ce l'ho in borsa e se non è in borsa è in una tasca ma sempre con me, pronto a ricevere suggestioni, a raccogliere e conservare tutto quello che mi colpisce e non voglio vada disperso o dimenticato.

giovedì 11 febbraio 2016

Io, Beta-reader



Ho scoperto cos'è un Beta-reader circa un anno fa e sono stata subito messa alla prova! Chiara mi ha reclutato come beta-lettrice del romanzo che sta scrivendo e la sua fiducia mi ha gratificato non poco. 
Accettato di buon grado questo inedito ruolo, mi sono trovata a essere un'esordiente a tutto tondo: nella mia scrittura e nell'analisi di quella altrui. Sembra che le due cose si muovano bene insieme, perché aprire gli occhi su quanto scritto da altri stimola l'attenzione anche sul proprio lavoro ed è un vantaggio da sfruttare, quando se ne ha l'opportunità. 
Ringrazio, dunque, Chiara, per averne regalata una a me.

Adesso, però, continuate a leggere l'articolo nel blog Appunti a margine: "Il romanzo in stesura visto dalla mia beta-reader"

Vi aspetto!

17 commenti:

  1. Il link non funzia... :-) (Io ci sono arrivato comunque perché vi vedo tutte e due sulla spiaggia della mia blogoteca...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Darius per la segnalazione. Ho provveduto. :)

      Elimina
  2. Però non hai ancora commentato :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettavo la notte perché dicono che la notte porti... scompiglio! :-D . Dunque: ora che sono arrivato sul blog di Marina per rispondere a Chiara, vado sul blog di Chiara a rispondere a Marina...

      Elimina
    2. Io, intanto, ti rivolgo un "grazie" preventivo! :)

      Elimina
    3. Bene! Leggiamo pure nel pensiero, ora? Non ho ancora finito di scrivere un commento di là e già mi ringrazi qui come se fosse il tuo blog... :-D Già oggi mi hai fatto sobbalzare sulla sedia perché il tuo post non poteva essere più mirato e calibrato... Ero proprio appollaiato sulla tastiera quando me lo sono visto comparire... e sapessi che mail stavo per decidermi a scriverti...

      Elimina
    4. Deciditi a mandarmela, allora! E che mi fai passare la notte co sta curiosità? :P

      Elimina
    5. Ci devo pensare... Credevo tu fossi solo una beta-reader e invece sei molto di più... :-)

      Elimina
    6. Non dirai sul serio! Sono una beta-reader occasionale con la scrupolosità che avrei anche senza esserlo.

      Elimina
  3. Leggendo l'articolo, istintivamente ho pensato: Caspita, che lavoro! E subito dopo, che questa collaborazione è fantastica. Si percepisce con chiarezza l'entusiasmo e la volontà forte di fare di questa storia qualcosa di veramente speciale. E' quello che vi auguro di realizzare.
    Buon lavoro a entrambe ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Iara. Se mi piace fare qualcosa, do il massimo, a prescindere dal risultato. Credo che per tutti sia o debba essere così, ma io ho un'attenzione maniacale verso gli impegni che mi assumo.

      Elimina
    2. Grazie mille! :-)
      Ci sto mettendo il cuore e sono molto felice di aver trovato lungo il percorso un aiuto così valido!

      Elimina
  4. Bisogna essere aperti a ogni nuova esperienza, e fare il beta-reader è sicuramente interessante per noi "scribacchiani" (so che il termine non ti piace molto, ma come avrai capito lo uso in senso affettuoso).
    Vado a curiosare da Chiara ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece comincia a starmi simpatico il termine scribacchino!
      Faccio un salto di là, allora! ;)

      Elimina
  5. Che bella esperienza che vi unisce. Speriamo dia tanti frutti, ma da come vi state comportando, dalla passione e meticolosità che ci mettete, non ho dubbi in proposito.
    Helgaldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È senz'altro un'esperienza importante per me. Se poi arriverà a essere anche fruttuosa, sarò in prima fila ad applaudire il successo di Chiara! :)

      Elimina
    2. Sarai in primissima fila nella pagina dei ringraziamenti :)

      Elimina